Gestire un ufficio stampa per pubbliche amministrazioni

Come si deve gestire un ufficio stampa per pubbliche amministrazioni? Bisogna tener presente che questo genere di lavoro è sensibilmente più impegnativo rispetto alla gestione di qualunque ufficio stampa, perché si ha a che fare con una materia molto delicata: le comunicazione da parte di enti e organi ufficiali, le cui informazioni devono essere veicolate in maniera veramente molto precisa e attenta. Si tratti di organizzare uno speech a Firenze o di mandare un comunicato stampa online, ci sono regole da seguire. Addirittura è la legge a stabilire quali debbano essere i requisiti per lavorare in un ufficio stampa per pubbliche relazioni, attraverso l’art.9 comma 3 della legge 150/2000 e dal DPR 422/2001, che sancisce in maniera precisa che ’’L’ufficio stampa è diretto da un coordinatore, che assume la qualifica di capo ufficio stampa, il quale, sulla base delle direttive impartite dall’organo di vertice dell’amministrazione, cura i collegamenti con gli organi di informazione, assicurando il massimo grado di trasparenza, chiarezza e tempestività delle comunicazioni da fornire nelle materie di interesse dell’amministrazione”. Già da questo stralcio della legge di riferimento, si può intuire quanto sia importante gestire un ufficio stampa per pubbliche relazioni e farlo in modo efficiente. Il lavorare per le Pubbliche Amministrazioni presuppone una grande esperienza, e si devono sempre tenere a mente quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere: sicuramente in primis cercare di raccogliere da parte dei mass media una importante e costante attenzione, che possa dare rilievo ai messaggi che devono essere veicolati durante la conferenza stampa. Quando si organizza una conferenza stampa per le pubbliche amministrazioni, non è come gestire e promuovere una mostra , infatti, si devono tenere a mente alcuni parametri fondamentali, affinché il messaggio e le informazioni vengano veicolate dai mass media nella maniera più lineare e chiara possibile. Chi si occupa dell’ufficio stampa quindi, deve essere in grado di comprendere alla perfezione i comunicati, elaborarli e se necessario filtrarli nella maniera più opportuna – mantenendo intatta la natura dell’informazione -. Colui che deve gestire un ufficio stampa per pubbliche amministrazioni, fa culminare il suo operato con l’organizzazione della conferenza stampa, che presuppone degli step ben precisi: reperire il luogo dove avverrà la conferenza, sincerarsi che disponga di tutto il materiale tecnico necessario – amplificazione, microfoni, rete wi fi stabile, lavagne luminose per eventuali presentazioni video, ecc. – accogliere i rappresentanti della stampa e, prima che inizi la conferenza vera e propria, aver dato loro il comunicato e le info necessarie per seguirla e comprenderla al meglio. Insomma, gestire un ufficio stampa per pubbliche amministrazioni è sicuramente un lavoro faticoso, ma se viene svolto bene può regalare davvero grandi soddisfazioni.

Leo Marino Benedettini: Green Energy Ambiente e Tecnologia srl

Green Energy Ambiente e Tecnologia srl di Leo Marino Benedettini. L’azienda di Leo Marino Benedettini per energie rinnovabili e fotovoltaico

INVESTIRE NELLE ENERGIE RINNOVABILI: ULTIME NEWS DAL BLOG. Il valore degli investimenti nelle energie rinnovabili a livello globale sfiora i 300 miliardi di euro. E’ quanto riporta uno studio condotto da 150 investitori e produttori mondiali di energie rinnovabili, coordinati da Acuris per il report “The Future of Renewable Energy”. L’eolico off shore e il solare fotovoltaico sono tra i settori in testa, anche grazie alla qualità industriale del loro mercato di appartenenza. L’Italia, ad esempio, eccelle nel settore del fotovoltaico e gode di un terreno fertile non solo, è il caso di dirlo, a livello geografico, ma anche politico ed imprenditoriale.

leo marino benedettini san marino

Una delle aziende italiane che si distingue nella produzione e distribuzione di energie rinnovabili è Green Energy Ambiente e Tecnologia Srl di Leo Marino Benedettini. L’azienda, infatti, è attiva nella produzione e distribuzione di energie rinnovabili, nella fornitura di materie prime per l’elettricità e, in generale, nel supporto alla progettazione, la vendita, l’installazione, la manutenzione, l’assistenza, la dismissione e lo smaltimento di impianti inerenti la produzione di energie da fonti energetiche rinnovabili di qualsiasi tipo. Green Energy Ambiente e Tecnologia Srl è capace di progettare e costruire nuovi materiali volti al risparmio energetico e all’emissione di energie rinnovabili di qualsiasi tipo (solare termico, solare fotovoltaico, eolico, geotermico, trattamento acqua ed aria). La società esercita nei limiti ed in conformità con le normative vigenti previste dal Decreto Legislativo n.28/2011 sulle Energie Rinnovabili e dalla Direttiva 2009/28/CE della Comunità Europa (clicca qui per saperne di più).

La società di Leo Marino Benedettini possiede due impianti fotovoltaici a terra nella provincia di Pesaro. Il primo impianto, sito in Via Campanella a Mondolfo, è fornito di pannelli fotovoltaici di marca Qcell ed inverter prodotti dall’italiana Bonfiglioli. La sua efficienza è di 690 kw, appartiene al secondo conto energia così come determinato dal Gestore Servizi Energetici GSE, la società individuata dallo Stato per perseguire la sostenibilità ambientale nelle fonti energetiche rinnovabili. Il secondo impianto di proprietà della Green Energy Ambiente e Tecnologia Srl è sito in Via Stroppato a Borgo Santa Marina, ha una efficienza energetica di 990 kw, rientra nel quarto conto energia GSE ed è montato su pannelli Sharp ed inverter Bonfiglioli. Insieme i due impianti fotovoltaici della Green Energy Ambiente e Tecnologia Srl producono 2.225.000 KWh (rispettivamente 875.000 e 1.350.000 per gli impianti di Mondolfo e Borgo Santa Marina).

(credits: LEO MARINO BENEDETTINI)